Warning: array_shift() [function.array-shift]: The argument should be an array in /web/htdocs/www.ifeitalia.eu/home/config/ecran_securite.php on line 283
CRONACHE DA UN ALTRO MONDO - [IFE Italia]
IFE Italia

CRONACHE DA UN ALTRO MONDO

di Anita Sonego
giovedì 28 luglio 2011

pubblicato con il consenso dell’autrice

Mentre a New York gay e lesbiche fanno la fila per sposarsi qui, da noi, nel nostro Parlamento non siamo agli antipodi: siamo in un altro mondo! La Camera boccia, ritenendolo addirittura incostituzionale, un disegno di legge (talmente soft che solo loro lo ritengono degno di crociata) che voleva introdurre l’aggravante di omofobia per alcuni reati. Tutto ciò sarebbe ridicolo se non fosse pesantemente squallido. Che questi 293 individui –tra cui molti plurindagati, e/o sbeffeggiati dai media internazionali per i loro “costumi” non proprio irreprensibili: tutti superpagati alla faccia della crisi economica –si permettono di ergersi a difensori della pubblica morale è semplicemente grottesco. Tra i nostri rappresentanti al Parlamento Europeo, ricordiamolo, c’è Borghezio che può permettersi di condividere le idee dell’assassino (integralista cristiano) norvegese Breivik, senza che nessuno lo censuri o, come sarebbe più giusto, gli intimi di lasciare le cariche pubbliche! Questo voto ridicolo è indicativo del crollo di ogni dignità ed etica nella maggioranza dei nostri parlamentari. Attaccati alla poltrona, mentre il paese sprofonda economicamente e moralmente tra scandali, spionaggio, leggi ad personam, conflitti di interesse, votano su indicazione di uno stato straniero (il Vaticano) tanto influente da far sperare in un posto al sole anche dopo il “diluvio”. Quello stesso stato straniero che, per l’alta moralità di molti suoi affiliati, entra in conflitto persino col governo irlandese reo di non bersi tranquillamente gli innumerevoli episodi di pedofilia. Nonostante l’alto profilo etico però la potenza economica suddetta (vedi riciclaggio di soldi sospetti da parte della banca del Vaticano nell’affaire Bisignani) ha un grande potere sui nostri parlamentari. Pongo solo una sommessa ma ferma domanda ai cattolici per bene (e sono molti): Perché non vi ribellate? Perché NESSUNO sente la necessità di DISSOCIARSI da una disumana violenza contro cittadini e cittadine che hanno l’unica colpa di rispettare se stessi, la propria coscienza, i propri affetti e di voler vivere una vita degna di essere vissuta? Non vi accorgete che con questi divieti fomentate non solo l’omofobia ma l’odio per ogni diversità. Lo stesso odio che ha potuto produrre l’atroce violenza di Oslo che tanto ci fa spavento?


Forum

Home page | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche delle visite | visite: 219125

Monitorare l'attività del sito it  Monitorare l'attività del sito CON VOCE DI DONNA   ?

Sito realizzato con SPIP 2.1.1 + AHUNTSIC

POLITICA DEI COOKIES

Immagini utilizzate nel sito, quando non autonomamente prodotte:

Artiste contemporanee :
Rosetta Acerbi "Amiche" per la rubrica "amiche di penna compagne di strada" dal suo sito
Renata Ferrari "Pensando da bimba" sito "www.artesimia5.it" per la rubrica "speranze e desideri"
Giovanna Garzoni "Fiori" per la Rubrica "L'Europa che vorremmo" sul sito artsblog
Tutti i diritti su tali immagini sono delle autrici sopra citate

Pittrici del passato:
Artemisia Gentileschi "La Musa della Storia" per la rubrica "A piccoli passi" da artinthepicture.com
Berthe Morisot "La culla" per la rubrica "Eccoci" sito reproarte.com
Mary Cassat "Donna in lettura in giardino" per la rubrica "Materiali di approfondimento" "Sito Salone degli artisti"

Creative Commons License