Warning: array_shift() [function.array-shift]: The argument should be an array in /web/htdocs/www.ifeitalia.eu/home/config/ecran_securite.php on line 283
"Qualsiasi cosa farete non ci fermerete" - [IFE Italia]
IFE Italia

"Qualsiasi cosa farete non ci fermerete"

in ricordo di Melissa, uccisa a Brindisi fuori dalla scuola che frequentava
lunedì 21 maggio 2012

In tutta Italia manifestazione per ricordare la giovane uccisa e per "no" a qualsiasi intimidazione

dal quotidiano "Il Manifesto" http://www.ilmanifesto.it/attualita...

immagine: dipinto di Munch

I primi a scendere in piazza sono stati, come un po’ ci si aspettava, i cittadini di Palermo che hanno organizzato un presido alle 16 davanti all’"albero di Falcone" e che questa sera hanno organizzato una fiaccolata davanti alla scuola intitolata al giudice Falcone nel quartiere Zen della città (appuntamento alle 20).

Ma a breve giro li hanno seguiti i cittadini di Milano: per oggi alle 17 un presidio è stato convocato a piazza San Fedele. Una città "al nord", una solidarietà che fa ben capire come la notizia dell’attentato a Brindisi, sebbene si bracoli ancora nel buio circa la matrice dell’attentato, ha fatto mobilitare il paese intero. La sensazione, infatti, è che chiunque sia stato, c’è un fatto incontrovertibile: è stato piazzato un ordigno ad alto potenziale vicino a una scuola puntando il timer all’ora dell’ingresso dei ragazzi.

Tanto basta per dire che - fosse anche una pista passionale, come qualcuno ha lasciato intendere, subito smentito dagli inquirenti - non può che essere il segno di una caduta della tenuta civile. E dunque un fatto grave che riflette una profonda crisi del paese.

E quindi è la stessa Brindisi ad aver chiamato, già questa mattina, tutti in piazza a partire dalle 18 per dire no alla paura e in solidarietà e vicinanza con i parenti delle vittime: l’appuntamento è a piazza Vittoria.

Alle 18,30 è anche l’appuntamento di Roma, a cui sono già arrivate decine di adesioni, il luogo scelto è piazza del Pantheon. Tra gli altri ci saranno anche il sindaco Alemanno, che ha invitato i cittadini a partecipare, e i sindacati Cgil-Cisl e Uil. Il presidente della Provincia Nicola Zingaretti, che aderisce alla manifestazione, ha fatto sapere che lunedì ci sarà un minuto di silenzio in ricordo di Melissa Bassi e in solidarietà con tutte le studentesse ferite a Brindisi.

Sempre alle 17 un’altra città siciliana ha organizzato un presidio, davanti alla sede della Prefettura: Catania. Qui a muoversi sono stati prima di tutto gli studenti: il contesto nel quale l’attentato è stato compiuto lascia ipotizzare che sia di matrice mafiosa, ma qualunque sia la mano che ha provocato tanta sofferenza, morte e violenza, non cambia la nostra condanna». «Essa va combattuta senza se e senza ma - conclude la nota - e per questo motivo oggi saremo, insieme alla parte migliore della città di Catania, terremo un presidio per ribellarci alla mafia, qualunque sembianza assuma. Perchè la mafia uccide ma il silenzio pure». A Potenza, l’associazione Libera Basilicata ha organizzato un presidio alle 18 in piazza Prefettura «Non si può rimanere fermi e non si può essere insensibili di fronte a tale atto di brutalità e vigliaccheria - dice la referente locale Annamaria Palermo -. Al di là della matrice di questo assurdo gesto, che sia mafiosa o di altra natura, è necessario scendere in piazza per manifestare contro ogni forma di violenza, soprattutto se a danno di innocenti».

Anche Napoli si mobilita: l’appuntamento è alle 18,30 in piazza Municipio.

A Genova un presidio spontaneo è previsto a piazza Ferrarari sempre intorno alle 18, mentre il sindaco Marta Vincenzi ha stabilito che siano messe a lutto le bandiere del Comune in segno di solidarietà con Brindisi.

Torino ha invece previsto un evento speciale domani, che era già in agenda. Si trasformerà infatti in una grande manifestazione di solidarietà l’incontro di domani sera al teatro Regio promosso da ’Biennale democrazia per la legalità’ e a cui partecipano Maria Falcone, Piero Grasso e don Luigi Ciotti. Lo ha annunciato il primo cittadino, Piero Fassino, che aprendo i lavori della Biennale ha invitato i cittadini a partecipare numerosi all’incontro per dire che "legalità è un diritto di tutti e che in una società libera i diritti si debbono esercitare senza paura".

L’inaugurazione di Biennale legalità è funestata dal gravissimo attentato di Brindisi - ha detto il sindaco - un evento luttuoso e terribile per cui il nostro sentimento è prima di tutto di dolore, di solidarietà e di vicinanza alle famiglie così duramente colpite. Un evento tragico - ha aggiunto - che dimostra come l’impegno per affermare la legalità non sia un fatto formale, ma richiede un impegno costante. "In questi cinque giorni - ha ricordato ancora il sindaco - affronteremo il tema della legalità declinata in vari contesti: legalità ed economia, legalità nel lavoro, legalità nella vita sociale, legalità nelle istituzioni. L’attentato di questa mattina a Brindisi dimostra come la lotta a chi vuole introdurre violenza e sopruso nella nostra società non sia mai vinta una volta per sempre. In questo ventennale della morte di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino vogliamo ricordare chi ha perso la vita per la nostra libertà riconfermando l’impegno contro chi vuole portare morte e violenza", ha concluso.


Forum

Home page | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche delle visite | visite: 215954

Monitorare l'attività del sito it  Monitorare l'attività del sito CON VOCE DI DONNA   ?

Sito realizzato con SPIP 2.1.1 + AHUNTSIC

POLITICA DEI COOKIES

Immagini utilizzate nel sito, quando non autonomamente prodotte:

Artiste contemporanee :
Rosetta Acerbi "Amiche" per la rubrica "amiche di penna compagne di strada" dal suo sito
Renata Ferrari "Pensando da bimba" sito "www.artesimia5.it" per la rubrica "speranze e desideri"
Giovanna Garzoni "Fiori" per la Rubrica "L'Europa che vorremmo" sul sito artsblog
Tutti i diritti su tali immagini sono delle autrici sopra citate

Pittrici del passato:
Artemisia Gentileschi "La Musa della Storia" per la rubrica "A piccoli passi" da artinthepicture.com
Berthe Morisot "La culla" per la rubrica "Eccoci" sito reproarte.com
Mary Cassat "Donna in lettura in giardino" per la rubrica "Materiali di approfondimento" "Sito Salone degli artisti"

Creative Commons License