Warning: array_shift() [function.array-shift]: The argument should be an array in /web/htdocs/www.ifeitalia.eu/home/config/ecran_securite.php on line 283
Miserie (da fine "impero?") - [IFE Italia]
IFE Italia

Miserie (da fine "impero?")

di Vanda Bono
martedì 2 novembre 2010

E così, per chi ne aveva bisogno, per chi ancora covava illusioni, anche Bossi ha tirato giù la maschera…

Cosa ha detto infatti della telefonata di Berlusconi per far rilasciare la minorenne Ruby? Ha detto che il premier ha sbagliato, e tu quando lo leggi pensi “sta a vedere che stavolta sono d’accordo con lui”…ma poi vai avanti e il senatur spiega “Non doveva farla lui quella telefonata, doveva farla fare a qualcun altro”…e allora tristemente i pezzi tornano al loro posto. Per me almeno. Uno così, senatore della Repubblica che non invita a rispettare la legge ma che dà dello stupido a chi la legge non l’ha aggirata. Berlusconi è stato stupido perché nella sua omnipotenza si è dimenticato che una certa forma della legge – quando la sostanza è violata – bisogna mantenerla. Il tutto spostato su altre questioni mi suona così: se l’extracomunitario mi serve, come badante o lavoratore irregolare, faccio carte false per tenerlo, se non mi serve lo butto fuori, lo affondo quando arriva su una nave della disperazione o quando gira per le strade senza permesso di soggiorno, lì poi posso dargli tante etichette e rincorrerlo con le guardie della lega… Quanto spregio della legge negli uomini di legge! Che in queste ore continuano ad appellarsi al fatto che loro sono stati eletti! Leggo ora che il nostro premier – sic – ha detto nella sua corsa a mantenere saldo il consenso delle pance dei suoi elettori che “è meglio guardare una bella ragazza che essere gay”… quanta miseria, quanta strafottenza… un messaggio che contrabbanda il “chissenefrega” di memoria antica e che in nulla considera la vita di una minorenne, prodotto di una società che la rende disponibile per le voglie dei potenti, del tutto ignara dei valori dell’essere donna, magari nascosti in un angolo della coscienza perché quelli di sicuro non pagano. Un messaggio violento poi nei confronti dei gay. Con me riesce solo a rendermeli simpatici soprattutto quando hanno la forza di essere se stessi, quando arrivano alla consapevolezza dei propri dirittti come essere umani, al desiderio di non nascondersi né nella sostanza né nella forma.


Forum

Home page | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche delle visite | visite: 206611

Monitorare l'attività del sito it  Monitorare l'attività del sito CON VOCE DI DONNA   ?

Sito realizzato con SPIP 2.1.1 + AHUNTSIC

POLITICA DEI COOKIES

Immagini utilizzate nel sito, quando non autonomamente prodotte:

Artiste contemporanee :
Rosetta Acerbi "Amiche" per la rubrica "amiche di penna compagne di strada" dal suo sito
Renata Ferrari "Pensando da bimba" sito "www.artesimia5.it" per la rubrica "speranze e desideri"
Giovanna Garzoni "Fiori" per la Rubrica "L'Europa che vorremmo" sul sito artsblog
Tutti i diritti su tali immagini sono delle autrici sopra citate

Pittrici del passato:
Artemisia Gentileschi "La Musa della Storia" per la rubrica "A piccoli passi" da artinthepicture.com
Berthe Morisot "La culla" per la rubrica "Eccoci" sito reproarte.com
Mary Cassat "Donna in lettura in giardino" per la rubrica "Materiali di approfondimento" "Sito Salone degli artisti"

Creative Commons License