IFE Italia
Home page > MATERIALI DI APPROFONDIMENTO > 7.2 Eguaglianza,economia, diritti,welfare

7.2 Eguaglianza,economia, diritti,welfare

Articoli di questa rubrica


Quel lavoro che non è lavoro/2 (7.2 Eguaglianza,economia, diritti,welfare)

di Lea Melandri
venerdì 10 maggio 2024

Intervento in video di Lea Melandri sul lavoro di riproduzione sociale e domestica, un lavoro costantemente rimosso.

"Il lavoro di cura e il lavoro domestico, confusi con l’amore, con l’altruismo materno, con l’ambigua collocazione dell’essere femminile, sospeso tra sacralità e determinismo biologico, non riescono ancora oggi a essere visti e riconosciuti per quello che sono sempre stati: sostegno materiale e affettivo al potere e al privilegio di un sesso, ma, per estensione, anche di una classe, di una razza. (...)"



Aborto e antifascismo (7.2 Eguaglianza,economia, diritti,welfare)

di Nicoletta Pirotta
domenica 5 maggio 2024

"Recentemente il governo ha approvato un emendamento al PNNR che consente alle associazioni antiabortiste l’ingresso ai Consultori pubblici (quei pochi rimasti!). Al contempo il ministro dell’Istruzione ha firmato un protocollo d’intesa con le associazioni combattentistiche e partigiane per consentire il loro ingresso nelle scuole specificando che l’intesa non riguarda solo l’ANPI perché quest’ultima non può avere il monopolio sul tema della resistenza e della lotta di Liberazione. (...)"

Fonte: https://transform-italia.it/aborto-...



Il lavoro ingiusto al femminile (7.2 Eguaglianza,economia, diritti,welfare)

di Chiara Davoli
martedì 30 aprile 2024

"(...) Le più recenti riforme attuate in Italia (la legge Fornero del 2021, il Jobs Act del 2016), in linea con le trasformazioni avvenute sin dagli anni Novanta in un’ottica di deregolamentazione e neo-liberalizzazione del mercato del lavoro, hanno reso sempre più precarie e instabili le carriere di tante persone, acuendo i divari di genere. (...)"

Buon 1 maggio femminista e intersezionale



Il posto delle donne (7.2 Eguaglianza,economia, diritti,welfare)

da "Intersezioni femministe" Transform!Italia
sabato 13 aprile 2024

Volentieri pubblichiamo il link per leggere, nella rubrica "intersezioni femministe" di Transform!Italia, l’articolo di Cristina Morini " Il posto delle donne e il ricatto della sopravvivenza: politiche autoritarie del presente”.

"(...) Scrive, infatti, Cristina Morini : “Penso allora che in questo periodo violento della storia che stiamo vivendo, tra bombardamenti e desertificazione, il tema di una teoria dell’autorità ritorni centrale perché esplicita tutti gli elementi di una teoria del dominio sociale che corrisponde alla situazione che si sta creando: «Solo nel periodo della preparazione della guerra mondiale sono presenti tutti gli elementi per una nuova teoria del dominio sociale che corrisponde alla nuova situazione del suo complesso», scrive Herbert Marcuse nel 1936. «Nelle gravissime crisi economiche si organizza un apparato politico totalitario. I rapporti sociali assumono una nuova forma. La teoria acquista, in generale, un nuovo significato: è consapevolmente “politicizzata” e trasformata in arma dello stato autoritario e totalitario. L’unità della teoria borghese in queste fasi ha carattere negativo: consiste esclusivamente in un fronte comune contro il liberalismo e contro il marxismo […] Il rapporto di autorità e di dominio è determinato in modo che l’autorità non appare come una funzione del dominio, uno strumento del potere ecc., ma come fondamento del dominio stesso. (...)"

Immagine: dipinto di Katke Kolwitz



Il lavoro non è un gioco (7.2 Eguaglianza,economia, diritti,welfare)

di Simona Baldanzi
domenica 14 gennaio 2024

"L’Inail ha riconosciuto la malattia da stress da lavoro correlato a una commessa di Mondo Convenienza, dove tutto viene fatto per misurare meriti e carenze. E i diritti diventano i premi della gara interna a chi produce di più." (...)



Corpo, tempo e piattaforme (7.2 Eguaglianza,economia, diritti,welfare)

di Stefano Rota
mercoledì 3 gennaio 2024

Il link per leggere il corposo articolo di Rota che stimola riflessioni importanti sul senso del lavoro, oggi.

immagine. dal film "Tempi moderni" du Charlie Chaplin.



Questo non è un mondo per bambini (7.2 Eguaglianza,economia, diritti,welfare)

di Nicoletta Pirotta
venerdì 10 novembre 2023

"Il rispetto della personalità del bimbo e della sua originalità, sosteneva Maria Montessori, medica e pedagogista, può migliorare la società umana e “conquistare alla pace e alla tolleranza l’umanità intera”. I bambini hanno un forte senso di dignità personale e una profonda sensibilità che dovrebbero obbligare a trattarli con rispetto. Gli adulti che lo circondano dovrebbero dar loro ascolto, riconoscendo come degni di considerazione i loro sentimenti e le loro idee e, perché no, i loro sogni."

Immagine: da Pinterest



Le spogliarelliste di Los Angeles hanno ottenuto un sindacato. Ma la danza non è finita. (7.2 Eguaglianza,economia, diritti,welfare)

di Suhauna Hussain
mercoledì 18 ottobre 2023

“È incredibile ciò che queste ballerine sono riusciti a fare. Sindacalizzare qualsiasi luogo è difficile. Sindacalizzare uno strip club è molto più difficile”, dice Frankie Butler, un membro della Writers Guild of America. (...)

Il link per leggere l’articolo



La Natura della crisi (7.2 Eguaglianza,economia, diritti,welfare)

di Françoise d’Eaubonne
giovedì 14 settembre 2023

Nella rubrica "Intersezioni femministe" della rivista settimanale di Transform!Italia si parla si ecofemminismo con un testo di Françoise d’Eaubonne, scrittrice e attivista femminista.

"Il pensiero di D’Eaubonne risiede nella focalizzazione antipatriarcale dell’ecofemminismo: nella sua visione del mondo dove l’oppressione delle donne viene connessa allo sfruttamento dell’ambiente. Il capitalismo, con la sua devastazione estrattivista finalizzata al profitto, è un fenomeno patriarcale. Come scrivono Myriam Bahaffou e Julie Gorecki nella prefazione alla riedizione francese di Le féminisme ou la mort: “La teoria femminista di D’Eaubonne non è dunque una semplice giustapposizione di femminismo ed ecologia, ma piuttosto un’analisi del “sistema mondo”a partire da una prospettiva che pone al centro gli esseri sfruttati. In Il femminismo o la morte ci mostra non solo che la minaccia ecologica che incombe su tutte le forme di vita rappresenta una priorità, ma anche che quest’ultima è inscindibile dalle altre lotte.”

Volentieri pubblichiamo.



Sono passato oltre vent’anni da Genova 2001. Conversazione con Vittorio Agnoletto (7.2 Eguaglianza,economia, diritti,welfare)

di Laura Tussi
lunedì 24 luglio 2023

" Le nostre idee non moriranno mai..."



Home page | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche delle visite | visite: 714996

Monitorare l'attività del sito it  Monitorare l'attività del sito MATERIALI DI APPROFONDIMENTO  Monitorare l'attività del sito 7.2 Eguaglianza,economia, diritti,welfare   ?

Sito realizzato con SPIP 2.1.1 + AHUNTSIC

POLITICA DEI COOKIES

Immagini utilizzate nel sito, quando non autonomamente prodotte:

Artiste contemporanee :
Rosetta Acerbi "Amiche" per la rubrica "amiche di penna compagne di strada" dal suo sito
Renata Ferrari "Pensando da bimba" sito "www.artesimia5.it" per la rubrica "speranze e desideri"
Giovanna Garzoni "Fiori" per la Rubrica "L'Europa che vorremmo" sul sito artsblog
Tutti i diritti su tali immagini sono delle autrici sopra citate

Pittrici del passato:
Artemisia Gentileschi "La Musa della Storia" per la rubrica "A piccoli passi" da artinthepicture.com
Berthe Morisot "La culla" per la rubrica "Eccoci" sito reproarte.com
Mary Cassat "Donna in lettura in giardino" per la rubrica "Materiali di approfondimento" "Sito Salone degli artisti"

Creative Commons License